Talal Bin Abdul Aziz Al Saud

Principe Talal Bin Abdul Aziz Al Saud (1350/1931 -), un principe saudita ed è diciottesimo dei figli di re Abdul Aziz, maschi figlio. Ha ricoperto diversi incarichi di governo in Arabia Saudita. Movimento Principi libero, che ha chiesto l’istituzione di una norma costituzionale parlamentare nel paese, e la separazione della famiglia reale da pretese di potere, e la parità tra uomini e donne.

Fondata nel 1958, con quattro dei suoi fratelli principi di libera circolazione e causa di sviluppi tensioni tra King Saud e Prince Faisal, il movimento ha chiesto l’istituzione di una norma costituzionale parlamentare e la rimozione della famiglia regnante di governance. Dopo la fondazione del movimento ha lasciato per l’Arabia Saudita e l’Egitto ospitato dal presidente Gamal Abdel Nasser, che si opponeva alla monarchia e il re Saud ritirare il passaporto diplomatico da lui. Residente rimase in Egitto fino a quando non fu permesso di tornare durante il regno del Re Faisal, a condizione di ingerenza negli affari di Stato e di governo.

Su 16 NOVEMBRE 2011 ha annunciato le sue dimissioni dalla Commissione Allegiance, ha annunciato di aver presentato al re Abdullah, e le sue dimissioni arriva tre settimane dopo la nomina del suo fratellastro principe Nayef la posizione del principe ereditario. Dopo la morte del principe Nayef e la creazione di re Abdullah ha nominato principe Salman come principe ereditario ha detto che la Commissione Allegiance non è stata invitata alla riunione di consultazione sulla nomina, ha detto che le monarchie arabe devono essere modificate per la costituzionalità delle proprietà perché regni tenere non più al passo con questa età, ha predetto l’Arabia Saudita crollo come l’Unione Sovietica
Ha preso un certo numero di posizioni e appartenenze in un certo numero di associazioni e organizzazioni:

Presidente del Programma Golfo Arabo per le organizzazioni di sviluppo delle Nazioni Unite.
Presidente del Consiglio Arabo per l’Infanzia e lo Sviluppo.
Presidente del Consiglio di fondazione della Rete araba per le ONG.
Presidente del Consiglio di fondazione del Centro di donne arabe per la formazione e la ricerca.
Presidente del Consiglio di amministrazione della Open University arabo.
Presidente Onorario della Società saudita per l’educazione e la riabilitazione.
Presidente Onorario della Società saudita per la Famiglia e Medicina di Comunità e la testa di Soci Onorari.
Presidente onorario della Ameen Rihani Institute di Washington.
Presidente onorario dell’Associazione di servizio di riabilitazione visione caritatevole e disabilità visiva.
Presidente onorario della unità della Organizzazione mondiale del commercio, la sede della direzione discriminazione.
L’ambasciatore in Arabia Saudita per la Francia.
Membro del Consiglio di fondazione della Fondazione Mentor.
Membro fondatore della Commissione indipendente per le questioni umanitarie internazionali.
Un membro della Associazione dell’Istituto Pasteur di Parigi.
Un membro del Forum arabo Pensiero.
UNESCO inviato speciale per l’Acqua.
Inviato speciale all’UNICEF.

مكتبة الصور

مكتبة الفيديو

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Flag Counter